MESTRE, IMMIGRATI IN FUGA SPARANO FRA LA GENTE

MESTRE – Panico ieri in pieno giorno nel cuore di Mestre. Un paio di colpi di pistola sarebbero stati sparati da un uomo di colore vicino al teatro Toniolo. E subito si è seminato il terrore. A sentirli e a vedere quel folle armato in fuga sono state alcune giovani che stavano uscendo dal teatro poco dopo le 13.30.

Ma anche alcune mamme che erano andate a prendere le figlie impegnate al Toniolo per le prove di uno spettacolo. Sono arrivate le Volanti. Per capire i motivi del caos un mestrino di 28 anni ha poi spiegato di essere andato a controllare una casa di sua proprietà e avervi trovato 2 immigrati abusivi che hanno reagito con violenza per poi fuggire saltando la recinzione, è anche caduto. Nell’urto a terra è rimasto ferito ad una spalla e, secondo alcuni testimoni, avrebbe perso la pistola che teneva in mano.

ADVERTISEMENT

Domenica 8 Giugno 2014

 

http://www.gazzettino.it/articolo.php?p=articolo&id=733798